Zollette Di Zucchero: Come Prepararle Insieme

Oggi ho deciso di preparare le classiche zollette di zucchero per accompagnare le mie bevande calde invernali.

Diciamo che d’inverno adoro sorseggiare tea e tisane a qualsiasi ora del giorno, perciò sono sempre alla ricerca di gusti particolari che possano soddisfare il mio palato.
Ad essere sincera per me il tea è quasi un vero e proprio rito, dunque lo amo non troppo caldo e servito all’interno di  belle tazze (infatti ne compro in maniera ossessivo compulsiva, appena ne vedo una , zac la compro).
Dunque, da vera “tea addict” , potevo farmi mancare le zollette di zucchero? Assolutamente no, e,  proprio come vuole la tradizione inglese, il tea va dolcificato con zollette o cristalli di zucchero.
Siete dunque, curiosi di sapere come si preparano? Diciamo che il procedimento è davvero semplicissimo.

Ingredienti:

Ingredienti

  • Zucchero di canna bio
  • Acqua
  • Fialetta aromatica di limone o vaniglia
  • Stampini in silicone

Procedimento

In un contenitore versate lo zucchero nella quantità che desiderate, infatti non esistono dosi precise . Poi bagnatelo con un goccio d’acqua, fino a che non otterrete un effetto simile alla sabbia bagnata. Non eccedete dunque nell’acqua, ne occorre veramente pochissima. Ora aggiungente la fiala di aroma alimentare, nel mio caso ho scelto il limone e la vaniglia. Infatti ho suddiviso il composto profumandone uno con un’aroma e uno con l’altro.
Nello zucchero aromatizzato al limone ho aggiunto anche la scorza di un agrume per esaltarne la profumazione.
Mescolo per bene il mio zucchero fino a che non avrò levato tutti gli eventuali grumi.
Non mi resta che inserirli all’interno dello stampino in silicone. Sempre per quelli al limone, sul fondo dello stampo ho aggiunto degli zuccherini colorati, di quelli usati per decorare i dolci.
Preriscaldate il forno a circa 60° ed inseritevi all’interno gli stampi. Lasciate dentro almeno un’ora. In questo modo l’acqua si asciugherà del tutto e le zollette si induriranno.
Trascorso il lasso di tempo, sfornatele e toglietele dagli stampi, lasciandole ulteriormente asciugare all’aria almeno una notte.
Quando saranno belle indurite, inseritele all’interno di un vasetto in vetro, pronte da servire ed essere utilizzate per le vostre bevande calde.

Zollette alternative e post pasto

Potreste decidere, invece dell’acqua, di bagnare lo zucchero con dell’alcool etilico o del buon rum. Seguite poi lo stesso procedimento. Riponetele all’interno di un barattolo con delle foglie di menta e scorza di un’agrume coprendo, fino all’orlo, con l’alcool. Lasciate macerare al buio per una settimana. In questo caso saranno perfette servite col caffè.

Zollette colorate

Potete decidere di aggiungere anche del colorante alimentare per creare delle zollette colorate ideali anche da regalare.

Zollette al cacao, all’anice stellato o alla cannella.

Ottime nelle cioccolate, non dovrete far altro che aggiungere allo zucchero anche una piccola quantità o di cacao, o di anice stellato o ancora di cannella, per creare delle zollette dal gusto particolare e deciso.
Eccole dunque pronte. Il profumo di limone è veramente intenso e perfettamente si accompagnano ai miei tea e tisane.

Spero che questa ricettina possa esservi stata utile e fatemi sapere se decidete di riproporle!!
Felice ora del tea a tutti.

Zollette Di Zucchero

Share: