Wedding Time #1 : boho – vintage style

Chi mi conosce bene sa il ruolo che ricopre la “Creatività” nella mia vita. Mi è sempre piaciuto sperimentare, inventare, dare nuova vita alle cose e pian piano queste passioni stanno sempre più prendendo strada nel mio percorso esistenziale.

Il nuovo anno l’ho iniziato con un sogno ma anche un desiderio: “vorrei rendere speciale ed indimenticabile il matrimonio… non il mio ma quello degli altri!” Si, perchè ancora il mio non è in programma. Col tempo si vedrà…

So per certo però, che quel giorno racchiuda in se una magia ed io voglio esserne partecipe; vorrei contribuire a rendere speciale quell’evento per chi lo vive con tanto amore ed entusiasmo.

Ed ecco che stanno prendendo piede le mie creazioni dedicate al wedding: bomboniere, segna posto, porta fedi, partecipazioni, confettata, cono porta riso, insomma tutto ciò che fa un po’ da protagonista in questo giorno speciale.

La scia stilistica sulla quale vorrei basarmi ha sicuramente dei richiami Vintage e la carta riciclata domina la scena. Dietro a tutto questo mio lavoro c’è tanta pazienza, minuziosa attenzione e ricerca del dettaglio che possa fare la differenza proprio perchè non amo omologarmi a cose già viste, ma voglio creare qualcosa di nuovo e speciale.

Oggi ho deciso di mostrarvi le due proposte fino ad ora create ed una terza è in preparazione e presto ve la mostrerò.

Partiamo dalla prima:

Wedding time

l lato vintage e stilistico che caratterizza questa collezione, è dato sicuramente dall’utilizzo della carta riciclata, una costante in entrambe gli allestimenti. In questo caso, poi, la carta è stata antichizzata con dell’inchiostro a tampone. Inoltre il nastro colorato è stato ricavato da degli scampoli di stoffa recuperata; cuori in legno, su partecipazione bomboniera, simboleggiano l’amore.

Bomboniera e partecipazione

Il porta-fedi: ho voluto studiare un qualcosa di semplice ma alternativo al solito cuscino visto e rivisto: scatolina, anch’essa in cartone con all’interno le fedi nuziali e un piccolo mazzetto di fiori colorati per dare un tocco di colore al tutto. E poi la confettata, di solito presentata in maniera rigorosa ed austera. Ho deciso di realizzare invece qualcosa di più alternativo e forse anche “spiritoso”: ho pensato a delle targhette a forma di barattolo e, scritto a mano, il gusto del confetto.

Confettata

 

 

Share: