Packaging: Come Ho Confezionato I Miei Regali Per Natale

Oggi parliamo di packaging. Dettaglio secondo me, estremamente importante e rilevante. Perchè si sa: “anche l’occhio vuole la sua parte” e per quanto il dono possa essere semplice, a volte una bella confezione può fare la differenza.

Quest’anno ho creato dei pacchetti molto semplici, utilizzando materiali naturali e facilmente reperibili.

Materiale

  • Carta per imballaggi : reperibile nelle cartolerie a prezzi modici
  • Frutta essiccata: reperibile in negozi di hobbystica o in erboristeria
  • Rametti freschi di mirto e rosmarino, o se lo avete a disposizione, perfetto è l’eucaliptus.
  • Filo di lana o spago
  • Colla a caldo
  • Cannella ed anice stellata
  • Tag in cartoncino per scrivere il nome della persona che riceverà il vostro dono
  • Bacche rosse

Per prima cosa non dovete far altro che impacchettare i vostri regali e cominciate poi a decorarli a piacere utilizzando tutti gli elementi citati di sopra.

Iniziate con l’avvolgere il filo in lana, o volendo anche dello spago, attorno al pacco, fermandolo con un bel fiocchetto. Sopra di esso incollate la frutta essiccata o la cannella o, ancora, l’anice stellata. L’aggiunta del dettaglio “green” , nel mio caso i rametti di mirto e rosmarino, arricchiscono il mio packaging rendendolo veramente delizioso.

Ed ecco così che, con veramente poca spesa, ho realizzato i miei pacchetti  per Natale.

Pacchetto 1

 

Pacchetto 2

 

pacchetto 3

 

Pacchetto 4

Adoro questo stile, semplice ma allo stesso tempo ricercato, ed è proprio quel tocco di ricercatezza in più, dato forse dall’aggiunta degli elementi naturali, che trovo li rendano veramente speciali.

Spero che quest’idea possa piacervi e possiate trarre ispirazione per i vostri packaging natalizi.

 

Share: