Living coral: una cucina pensata sullo sfondo del nuovo colore Pantone 2019

Living coral è stato proclamato il nuovissimo colore Pantone 2019, proprio per evidenziare l’importanza e la preziosità dei coralli marini sempre più rari.

Ben ritrovati sul blog, ne approfitto per scusarmi dell’assenza ma diciamo che gennaio ed il nuovo anno, non sono iniziati proprio nel migliore dei modi; ma comunque, eccoci qua con un nuovo post dedicato a lui: il colore Living coral, dal quale sono partita per realizzare il progetto di una cucina.

Perchè l’ho scelto per le pareti? Sicuramente per il fatto che, i muri sono facili da sostituire nelle colorazioni, mentre il mobilio potrebbe richiedere qualche accorgimento in più, soprattutto in termini di denaro. Le pareti invece, sono il giusto punto di partenza per dare alla casa quel tocco di particolarità in più e, se vogliamo, quel tocco anche di “tendenza del momento”, semplicemente con una pennellata.

Ed ecco dunque perchè ho immaginato un progetto che potesse svilupparsi unendo il “color trend” del momento con tutta una serie di accessori e complementi d’arredo che richiamassero invece toni assolutamente più neutri e versatili.

Sono innanzitutto partita dalla moodboard d’ispirazione:

Moodboard living coral

Tanti i complementi che richiamano il legno e non potevo, secondo me, optare per scelta diversa, poichè comunque il legno, il rovere soprattutto, si sposa perfettamente con qualsiasi tipo di nuance. La sua peculiarità è poi quella di riflettere molto la luce donando agli ambienti una vaga sensazione di ampiezza e luminosità in più.

Cucina

Ho subito adorato questa cucina, immaginandola un domani, anche nella mia casa: ha tutto ciò che serve, unendo oltre al gusto estetico, anche la praticità e la funzionalità di tutti quei piccoli spazi ricavati tra nicchie, cassettini e mensole.

Una zona cucina indipendente, molto ampia, dove non solo ci si può giostrare tranquillamente tra i fornelli, ma si possono ricavare degli spazi dedicati ad attività secondarie, come ad esempio l’angolo caffè: ricavato al di sopra di una consolle modello Ikea, con attorno qualche richiamo green dato da piante aromatiche e non solo. In questo modo la “pausa caffè” potrebbe risultare più rilassante e confortevole.

Angolo caffè

Dalla parte opposta trova spazio la zona conviviale composta da un tavolino rotondo dalle geometrie moderne, due sedie , delle mensole per riporre qualche oggetto decorativo e a spezzare il colore arriva una macchia di nero. Quasi un gioco di puro contrasto, voluto e ricercato, dato da una bella lavagna sulla quale appuntare eventualmente il menù settimanale, la lista della spesa e così via.

Dettaglio lavagna

Ecco dunque, come ho immaginato il living coral: inserendolo all’interno di un’ambiente insolito, poichè facilmente lo si poteva immaginare in un salotto o in una stanza da letto ma difficilmente all’interno di una cucina. Trovo che il contrasto con i dettagli “wood” creino comunque una certa armonia anche in una zona come la cucina, appunto.

E voi che ne pensate di questo nuovo colore Pantone per il 2019? Come e soprattutto dove, lo utilizzereste?

Share: