Le Origini Delle Magnifiche Spezie

Tutti conosciamo l’utilizzo delle spezie in cucina e in farmacia ma, come sapete, l’origine delle spezie è molto antica (vengono citate anche nella Bibbia).

Gli antichi Egizi le utilizzavano principalmente per rigenerare gli schiavi ebrei dalla fatica e proteggerli dalle epidemie.  Venivano usate per mummificare impiegando cannella cassia; inoltre venivano deposte nelle tombe dei faraoni per accompagnarli nell’aldilà.

Cannella

Alle spezie si dava molta importanza perchè , oltre ad essere rare, erano avvolte dal mistero per via dei loro paesi di origine i quali, oltre ad essere distanti, erano anche ignoti. Il tutto quindi contribuiva a renderle più preziose.
Per gli antichi Romani erano un bene di lusso e tra i vari utilizzi le impiegavano per profumare case, templi e per aromatizzare vini e pietanze.
Tra le spezie più costose, dopo lo zafferano, è la vaniglia la quale cresce spontaneamente in Messico dove vive l’unico insetto (ape del genere melipona), responsabile della sua propagazione ( fonte: dal blog “amici delle spezie”).

Vaniglia

 

Rita Usai ( collaboratrice per il blog: “Il mondo di Tea”)

Share: