Freddie Mercury: il ricordo di una leggenda

A novembre , nelle sale cinematografiche, uscirà il film dedicato a Freddie Mercury dal titolo ” BOHEMIAN RHAPSODY”.

Freddie, l’icona per eccellenza del mondo musicale. Voi direte: “ma ci sono state tante icone”… Verissimo, ma la sua esuberanza e il suo talento sono impossibili da dimenticare e ogni volta che mi viene voglia di ascoltarlo, mi concentro sulla sua voce e provo una forte emozione.

Il suo vero nome era Farrokh Bulsara, nacque a Zanzibar il 5 settembre del 1946. Considerato fra i più influenti artisti della storia del rock, venne classificato dalla rivista statunitense “Rolling Stone” al 18° posto fra i cento migliori cantanti della storia della musica di tutti i tempi!

I suoi genitori appartenevano all’etnia parsi e provenivano dal Gujarat, uno stato dell’India Occidentale; ma per motivi di lavoro (il padre era un politico) la famiglia dovette trasferirsi in Africa, nell’isola di Zanzibar dove Farrokh nacque e ci restò fino all’adolescenza.

Durante i suoi studi il preside della scuola (St. Peter College) notò il talento musicale del ragazzo e convinse i genitori a far approfondire le sue capacità, così studiò pianoforte e cantò nel coro della scuola.

Finì i suoi studi a Bombay per poi trasferirsi con la famiglia in Inghilterra. Abitava nei pressi di Londra dove lavorava e continuava i suoi studi artistici.

Le sue conoscenze si ampliarono e si laureò in arte e design, creò una linea di abbigliamento e, parallelamente, scrisse articoli sui periodici londinesi.

La vita di Freddie fu ricca di esperienze ma cambiò totalmente quando incontrò Brian May e Roger Taylor e insieme fondarono i QUEEN, nome suggerito dallo stesso Mercury il quale approfittò per cambiare il suo nome. Il resto è leggenda, un percorso musicale straordinario in cui Freddie riusciva a far risplendere uno stadio solo con la sua presenza, catturando l’attenzione di migliaia di spettatori.
Tutti i concerti dei Queen erano spettacolari e assolutamente indimenticabili.

 

https://it.m.wikipedia.org/wiki/File:Queen_-_Freddie_Mercury.jpg
Autore foto: Carl Lender
16 novembre 1977 (reference: http://www.queenconcerts.com/live/queen/notwna.html ) Wardrobe and look of Tour 1977, not 1978.
Fonte Queen – Freddie Mercury

Quando si ammalò nel 1982 di AIDS, non prestò molta attenzione alla cosa; in quel periodo c’era ancora poca conoscenza di questa terribile malattia, ma con il tempo le sue condizioni si aggravarono.
Freddie morì alle 18,48 del 24 novembre 1991 all’età di 45 anni… Un grande lutto per tutti coloro che lo hanno amato e apprezzato, ma io, quando lo ascolto, lo sento vivo perchè il suo talento, la sua voce e la sua originalità non moriranno mai.

Rita Usai (collaboratrice per il blog Il mondo di Tea).

Share: