Come ho organizzato un angolo studio in camera da letto

Ecco come ho organizzato un angolo studio in camera da letto utilizzando anche, alcune delle mie creazioni in carta.

Negli ultimi giorni abbiamo iniziato qualche lavoretto di rinnovo in casa, sapete bene quanto ami cambiare l’assetto e le disposizioni della Sweet House.

Innanzitutto mi sono liberata dello scrittoio in camera da letto, l’ho regalato ad una cara amica e dove prima era posizionato questo, ho ricavato un piccolo angolo studio.

Ecco prima come risultava questa parete:

Sinceramente lo trovavo troppo ingombrante e non più adatto alle nostre esigenze, poichè sto cercando il più possibile di liberare e rendere più ariosi gli spazi.

L’ho sostituito con una scrivania più piccola in legno decappato che già avevo ma non possedeva una locazione precisa, fino ad ora.

Abbiamo poi acquistato due meravigliose poltroncine su Amazon, vi lascio il link, perchè trovo che siano un vero affare: https://www.amazon.it/gp/product/B0714DQDLP/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o00_s00?ie=UTF8&psc=1

L’altra ha trovato spazio nello studio.

Poltroncina acquistata su Amazon in coppia

Sono molto comode: la seduta è bella ampia. Sono di un beige quasi color sabbia. Le gambe sono in legno, robuste.

Ma torniamo alla scrivania:

Per allestire questo angolino ho deciso di creare dei quadretti in cartoncino rigido sui toni del nero e del giallo, in 3d, con raffigurati elementi botanici: tronchi di albero e foglie di felce.

Eccoli più nel dettaglio:

Dettaglio quadretti e scatoline

Inoltre ho poi realizzato due scatoline, sugli stessi toni, da posizionare sulla scrivania per contenere un po’ di materiale di cartoleria.

Ho voluto ispirarmi ad uno stile che fosse molto minimal, con qualche dettaglio particolare che potesse renderli originali: ecco il quadretto con la sagoma di finestra e i due vasetti in legno con fiori sul davanzale.

Ho così allestito la parete al di sopra della scrivania aggiungendo poi qualche altro dettaglio, come il quadro con foglie nere e bordi bianchi di Tiger, ed una cartolina con ballerine direttamente da quel di Parigi.

Angolatura

Sulla scrivania una cesta rotonda in vimini che contiene un porta bijoux, una candela ed una fiala porta fiore, da me realizzati.

Per aggiungere un piccolo dettaglio vintage, ho messo anche la mia polaroid degli anni ’70.

Ecco dunque, come ho ricavato un angolo studio nella camera da letto della Sweet House.

Mi piace tanto il contrasto di colori e le creazioni di carta rendono il tutto ricco di originalità.

Mi ritengo soddisfatta, è bastato veramente poco per trasformare questa parete in qualcosa di unico!

Angolo studio in camera da letto
Share: