Curiosità

Alberi da record

Credo abbiate capito che mi piace tutto ciò che è strano ed insolito. Sono stata sempre curiosa fin da bambina, amo la natura in tutte le sue forme perchè riesce sempre a sorprendere.

E così, a zonzo per il web, ho trovato alberi che non solo sono magnifici, ma hanno delle caratteristiche alcune delle quali inaspettate.

Esiste un babobab molto strano: non solo è antico, visto che conta più di 1500 anni, ma la sua particolarità è che all’interno ospita una piccola cella di detenzione! Veniva usata come prigione temporanea per i detenuti in attesa della destinazione finale.  I turisti ne restano affascinati ed attratti . Questa pianta si trova in Australia e viene chiamata Boab Prison Tree.

BoabPrisonTree

In Sudafrica un altro baobab della veneranda età di 6.000 anni, è stato denominato Sunland Boab Tree. Al suo interno c’è un bar che può ospitare fino a 60 persone; il tutto è stato creato senza nuocere alla pianta che, nonostante gli anni, gode di ottima salute. La sua maestosità è impressionante, infatti la circonferenza è di 47 metri, l’altezza di 22 metri e il diametro della chioma misura 30,2 metri.

Wawona Tree è il nome di un albero che purtroppo non esiste più. Nel 1969 venne abbattuto perché non sopportò il peso di una fortissima nevicata. Pensate che aveva raggiunto i 2.300 anni d’età, si trovava in California nel Yosemite National Park. Arrivava ad una altezza di 69 metri per un diametro di 7,9 metri; alla base del tronco si era formato un grosso foro a causa di un incendio. La cavità era molto larga tanto che i turisti ci passavano attraverso con la macchina.

Wawona-Tree

In America Centrale ed in Sud America si trova il Cannonball Tree. Esso viene chiamato “l’albero delle palle di cannone” per via dei suoi frutti i quali sono di forma sferica e molto pesanti tanto che, quando cadono al suolo, producono un rumore simile alle esplosioni dei proiettili del cannone.

Benefits-of-the-cannonball-tree-4

In Messico c’è un cipresso Montezuma anch’esso molto particolare. Il suo nome è Tule Tree e le sue dimensioni sono da record: la sua corteccia è arricciata in maniera così particolare che i visitatori, nei suoi solchi e nodi, riescono a scorgere volti umani e figure di animali come elefanti, leoni, etc.

fixedw_large_4x

Un altra meraviglia si trova in Cambogia. Il tempio di Ta Prohm è famoso per una particolarità: le enormi radici degli alberi si allungano e si insinuano tra le costruzioni, come giganti che vagano alla ricerca dell’acqua, rendendo l’atmosfera inquietante ma allo stesso tempo fantastica ed irreale.

1914967_1490275614-24898-kiEH-U007050421J9DBFRAZ-1024x576@LaStampa.it

Questa è la natura… a volte furiosa che travolge e spaventa. Altre che incanta e stupisce perchè le sue meraviglie sono infinite.

Rita Usai (collaboratrice per il blog Il mondo di Tea).

2 comments

Rispondi