Gli usi alternativi delle erbe aromatiche

Non so voi, ma per me le aromatiche in cucina, non devono assolutamente mancare, poichè permettono di arricchire ed insaporire anche i più poveri e semplici piatti.

Erbe-aromatiche-per-digerire--696x392
www.ok-salute.it

Quali scegliere

Le mie preferite sono salvia, menta, basilico prezzemolo, rosmarino ed erba cipollina. Se non avete un giardino, potete sempre piantarle in terrazzo scegliendo punti ben luminosi (dove i raggi del sole filtrino almeno dalle 4 alle 6 ore al giorno). Riponeteli all’interno di vasi con delle soluzioni (tipo delle lavagnette), per identificarle.

Come utilizzarle

Personalmente le uso un po’ in tutti i piatti. Ma oggi volevo elencarvi alcuni dei miei utilizzi alternativi:

  • cubetti di ghiaccio: raccolgo alcune delle erbe aromatiche, le ripulisco per bene e le lascio asciugare per almeno una notte. Poi le trito insieme a degli spicchi di aglio, pomodori secchi ed abbondante olio evo. Infine conservo il mio composto all’interno dei contenitori per cubetti di ghiaccio e in freezer. Quando sono congelati li estraggo e li conservo in un sacchetto per alimenti riponendoli poi, sempre nel congelatore. In questo modo posso utilizzare le mie spezie ed aggiungerle ai soffritti, ai risotti, alle carni e così via.

13102487_1757930967785334_574786085_n(1)

  • Le candele: ebbene si con le mie aromatiche, adoro realizzare delle candele super profumate, che posiziono solitamente in cucina e le accendo mentre sto ai fornelli. Vi occorrerà semplicemente della cera di soia (bio), e le foglie fresche delle aromatiche che più preferite: io di solito le realizzo alla menta e al basilico. Fate sciogliere la cera e spezzettate all’interno le foglie fresche. Versate il tutto all’interno di piccoli contenitori di vetro dove avrete precedentemente posizionato lo stoppino. La fragranza di queste candele vi stupirà.
  • Profumatore per ambienti. Dopo che magari ho passato la mattinata a cucinare e la casa è invasa da odori non del tutto gradevoli, o voglio semplicemente profumare e dare un tocco di freschezza agli ambienti, allora preparo un profumatore con le mie erbe aromatiche. Le inserisco in una fondutiera con dell’acqua bollente, accendo al di sotto della fondutiera una candelina e lascio sprigionare per la casa un favoloso profumo di erbe aromatiche, a volte aggiungo anche succo di limone e cannella. In questo post su wegirls.it vi spiego meglio : http://www.wegirls.it/2016/09/diy-preparare-un-profumatore-ambienti-201636951/

DSC0697-680x453

Questi sono i miei utilizzi alternativi, ma ovviamente con le aromatiche si possono creare ottime tisane; potete aromatizzare l’olio evo, conservandolo in piccole bottiglie di vetro.

erbe_aromatiche_spezie_casa
GreenMe

Potete arricchire la tavola, creando un centro tavola con tante erbette aromatiche, oppure dei segnaposto.

Erbe-aromatiche-ornamentali-vasi-per-la-casa_su_vertical_dyn
Donna Moderna

Ed infine potete sempre farle essiccare e conservarle poi nei porta spezie. Raccogliete dei mazzetti, legateli con dello spago e posizionateli all’interno di una cantina o soffitta buia. Lasciatele almeno un paio di mesi. Quando avranno assunto una consistenza “croccante” sminuzzatele ed inserite le vostre erbe in piccoli vasetti di vetro. Sono perfette da utilizzare soprattutto durante l’inverno quando è più difficile che la piantina resista a rigide temperature.

come-conservare-le-erbe-aromatiche
Misya

Sono certa che dopo queste semplici idee e consigli, non potrete certo fare a meno delle piante aromatiche e sbizzarrirvi nel trovare utilizzi alternativi alla semplice cucina.

 

2 thoughts on “Gli usi alternativi delle erbe aromatiche”

Rispondi